/
  • Streaming + Download

    Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.

      €1 EUR  or more

     

  • Compact Disc (CD) + Digital Album

    The double CD including bonus track "AGRICOLTORE".
    A 33 minute improvisation gig during the album session.

    Includes unlimited streaming of Quel brevissimo istante in cui ti manchi via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    ships out within 2 days

      €12 EUR

     

  • Record/Vinyl + Digital Album

    A 100 pieces Double Vinyl limited edition.

    Includes unlimited streaming of Quel brevissimo istante in cui ti manchi via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    ships out within 2 days
    edition of 100 

      €20 EUR or more 

     

about

NEL DESERTO parla di un viaggio nella profondità delle anime più aride.
E’ la conseguenza dell’abbandono e della ghettizzazione subita da parte di persone vicine ritenute care.
Da tali comportamenti nascono domande, senza risposte, che ci portano ad affrontare non solo la nostra fragilità ma anche la nostra insicurezza. Cosa che facilmente tende a trasformarci in ciò che tanto ripudiamo e da cui vorremmo allontanarci.
E’ una canzone che descrive uno stato d’animo in forte antitesi con il contenuto di VIBRA. Ciò che troviamo, talvolta, al temine del viaggio nell’anima di persone che ci feriscono, è il cadavere della speranza. E non basta riempirci delle cose più belle e positive che conosciamo, perché l’aridità e il vuoto di taluni, tende a investire e infettare atri, non svuotando l’anima, ma riempiendola del nulla.

lyrics

Qui, non c’è luce, non c’è aria,
e pace non vuol dire niente.
Qui, sagome cadono, sfondi di sabbia,
la rabbia ha germogli e radici.
Qui, in quest’anima.

L’aridità nutre scorpioni e serpi
E avanza sulle oasi di ieri.
L’aridità non le nasconderà.
L’aridità portata dai venti
è pioggia di sassi e di vetri.
L’aridità non sedimenterà mai
Qui in quest’anima.
Giù in quest’anima.

Perdo il nome,
sprofondo,
non riesco a capire
non sento dolore
non sento e mi arrendo.
Un fiato, un sussurro, la fine.
Siamo polvere, niente di meglio.

Fiotti e luci, in lenta gravità,
in un limbo, mi proteggono.
Sarà l’ombra a decidere.
Sarà l’ombra a risplendere,
a render gravida questa vita
che forse imparerò a conoscere
per percorrere quella strada
che mi trascinerà giù,
giù in quest’anima.

Non basterà un’immensa meraviglia a illuminarci
e all’aridità, e al vuoto,
questa vita ci condannerà.
Ci condannerà al più grande, immenso nulla.

credits

from Quel brevissimo istante in cui ti manchi, released October 30, 2014
Alessandro Denti – Chitarra
Marco Antoci D’Agostino – Basso, Voce
Alberto Mangili – Batteria

tags

license

all rights reserved

about

judA Lombardy, Italy

“judA” è un power trio d'impostazione alternative/post-rock.

Marco Antoci D'Agostino - vc./bs.
Alberto Mangili - bt.
Alessandro Denti - ch.

contact / help

Contact judA

Streaming and
Download help